Image and Sound Processing Lab (ISPLab)

Attività

Presso il laboratorio ISPLab (Image and Sound Processing Lab) si svolgono diverse attività di ricerca finalizzate all'analisi multi vista per la ricostruzione 3D (oggetti, volti, ambienti) e l’analisi comportamentale (classificazione e riconoscimento dei gesti). In particolare è presente un ambiente denominato smart-space nel quale è possibile analizzare l'azione di un individuo tramite un insieme di telecamere e, mediante la ricostruzione in tempo reale di un modello 3D, è possibile riconoscere, con tecniche avanzate di Pattern Recognition, le azioni eseguite. Scopo di tale ricerca è fornire un utile ausilio per l'analisi comportamentale in diversi contesti reali quali situazioni di pericoli in contesti affollati, tele-assistenza ad anziani e disabili o riconoscimento di comportamenti sospetti in ambienti a rischio.
Per quanto concerne la ricostruzione 3D di oggetti da viste multiple particolare risalto hanno le tecniche di ricostruzione 3D del volto finalizzate a realizzare dei motori di riconoscimento facciale che siano robusti a variazioni di posa ed illuminazione del volto stesso. Vengono inoltre studiate tecniche innovative per la localizzazione ed il riconoscimento dell'iride da immagine singola.
Altre attività del laboratorio riguardano: la codifica video (Scalable Video Coding, Distributed Source Coding); la pattern recognition per video sorveglianza (localizzazione di oggetti, tracking e classificazione per applicazioni di sicurezza); l'analisi del suono (localizzazione, separazione, inseguimento e classificazione di sorgenti sonore); la produzione di suoni (elaborazione e sintesi di suoni musicali) e l'elaborazione (modellazione della propagazione del suono, rendering acustico ambientale in tempo reale); l'analisi vibrazionale nei solidi (localizzazione ed inseguimento del tocco per interazione uomo-macchina).

Informazioni di servizio


ISPLAb è situato al terzo piano dell’edificio del Dipartimento in via Rimembranze di Lambrate, Milano.