Informatica > Sistemi informativi


http://isgroup.dei.polimi.it/

Focus

La ricerca nell’area dei Sistemi Informativi al Politecnico di Milano riguarda diversi aspetti legati alla pianificazione e alla progettazione concettuale e architetturale dei sistemi informativi. La ricerca si focalizza sulle fasi iniziali della progettazione e sui relativi aspetti di alto livello, analizzando l'allineamento tra i requisiti e la progettazione.
Gli obiettivi riguardano la valutazione dell’impatto delle scelte progettuali, l’utilizzo di componenti a livello concettuale per la progettazione dei sistemi, e gli aspetti tecnologici legati allo sviluppo dei sistemi informativi. In particolare, la linea di ricerca si focalizza sui seguenti settori: progettazione di sistemi informativi adattivi basati su servizi, modellazione di processi, sicurezza nei sistemi informativi, efficienza energetica, gestione del rischio e della sicurezza (safety), rappresentazione di informazioni spaziali ed eventi, qualità dell’informazione e sentiment analysis.

Risutati principali della ricerca


Progettazione di servizi e processi nei sistemi informativi
Il gruppo ha proposto PAWS, un approccio alla progettazione e alla gestione di Sistemi Informativi adattivi basati su servizi. Rilevanti risultati della ricerca includono la composizione di servizi basati sulla qualità del servizio, l’ottimizzazione della qualità del servizio, la ricerca di servizi web e la gestione delle eccezioni.

Sicurezza delle informazioni e analisi di sicurezza
La ricerca nel campo della sicurezza affronta la privacy nei sistemi di servizio e nel Cloud, la riservatezza e l'integrità nelle reti elettriche, e le soluzioni architetturali nell’integrazione di sistemi informativi. L’analisi della sicurezza e la consapevolezza del rischio negli ambienti di lavoro sono altri temi di ricerca, incentrati su piani per la consapevolezza del rischio basata su sensori, servizi adattabili, strategie di prevenzione del rischio, e interoperabilità tra le piattaforme tecnologiche. La ricerca si basa su software di simulazione per sistemi auto-riparabili e autonomi.

Qualità dell’informazione
Questa linea di ricerca ha definito i modelli e i metodi per la valutazione/miglioramento della qualità dei dati, e ha sviluppato strutture per l’analisi dei processi orientati alla qualità. I diversi contesti considerati sono: Sistemi Informativi cooperativi, servizi multicanale, servizi web self-healing, reti di sensori, datawarehouse e applicazioni Web (mashup). Sono stati proposti approcci metodologici al processo di progettazione, focalizzati sul monitoraggio e miglioramento della qualità. Il gruppo collabora con i gruppi di ricerca sul Web Engineering e sulle basi di dati nel campo delle applicazioni Web e dei metodi per la gestione quality-aware nelle reti di sensori.

Social Media Intelligence e Sentiment Analysis
Questa linea di ricerca ha messo a punto metodologie e strumenti per il Social Media Intelligence. La sfida della ricerca riguarda la misura dell’impatto dell’informazione tramite social media, la progettazione di applicazioni basate sul crowdsourcing, e il ruolo dei contenuti dei messaggi e del sentiment sulla formazione delle opinioni.

Green information systems
Il supporto di Sistemi Informativi per l'efficienza energetica è stato studiato nei progetti europei GAMES (Green Active Management of Service Centres) e ECO2Clouds, finalizzato a definire indicatori di prestazioni Green e per migliorare l'efficienza energetica e l'impatto ambientale dei sistemi di informazione . Il progetto Industria 2015–Sensori studia i servizi per gli edifici energeticamente efficienti. Il Progetto Energit ha sviluppato una metodologia per la progettazione "green" dei data center per le PMI.

Sistemi di informazione geografica e sistemi informativi di emergenza di gestione
La ricerca si focalizza sulla convalida di metodi e strumenti di metodi spaziali che si occupano di superfici crollate e di diverse basi di dati spaziali, integrando l'uso della tecnologia del flusso di lavoro. Sono state studiate metodologie e strumenti a supporto del ciclo di vita della gestione delle emergenze sulla base di piani di emergenza definiti, integrando dati provenienti da sensori e reti sociali, e progettando le attività di intervento.