Automatica > Apparecchi elettrodomestici intelligenti mediante sintonizzazione di modello

Abstract del Progetto

Una delle ultime novità nel mercato di elettrodomestici fa riferimento ai cosiddetti “elettrodomestici intelligenti”, apparecchi che sono in grado di adattarsi a diverse condizioni operative, senza che l’utente debba fornire specifiche informative sulla particolare situazione di carico. Così si vorrebbe che le lavatrici decidessero autonomamente se portare a termine un programma a pieno carico o a mezzo carico senza l’intervento dell’utente, o che forni automatici tarassero il tempo di cottura di un certo piatto a seconda del quantitativo introdotto, senza che l’utente sia costretto a pesarlo prima di procedere alla cottura. Ovviamente tali decisioni dovrebbero essere prese senza dotare gli attuali elettrodomestici di ulteriori componenti di difficile implementazione: le informazioni necessarie dovrebbero essere ricavate dall’andamento di quantità già misurate negli elettrodomestici attuali, quali il profilo di velocità di rotazione del cestello della lavatrice, piuttosto che i profili di temperatura all’interno del forno. Ricavare le necessarie informazioni a partire da tali quantità è tuttavia un problema piuttosto complicato, data la dipendenza fortemente non lineare ed implicita che lega i dati alle incognite. Al fine di portare a termine questo progetto sono state quindi adottate alcune tecniche avanzate di identificazione a scatola nera ed in particolar modo è stata sviluppata una tecnica di identificazione a due stadi, che sembra portare a risultati soddisfacenti.
Il metodo e’ stato definito; sono in corso le validazioni con dati reali, attualmente in fase di raccolta in seguito ad opportuni esperimenti di laboratorio.

Responsabile del progetto

Risultati del progetto ed eventuali pubblicazioni scientifiche/brevetti

In fase di completamento.